Disclaimer per i contenuti del Blog


DISCLAIMER:Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo ne degli eventuali danni derivanti dall'utilizzo proprio od improprio delle informazioni presenti nei post.

giovedì 14 maggio 2015

PolpiTeam.it - il portale per la condivisione di percorsi/escursioni


PolpiTeam Logo
Molti mesi sono ormai passati dal mio ultimo post su questo Blog e la causa di questa assenza non è dovuta ad una attacco di pigrizia ma ad una lunga sessione di studio (jQuery, Bootstrap, Google Maps API v3) che mi ha aiutato a realizzare un portale che mi permette di conciliare la mia attività lavorativa con il mio passatempo preferito: il trekking, o meglio, l'hiking.

L'idea del portale è scaturita dopo che mi sono reso conto di quanto fosse difficile riuscire ad ottenere informazioni valide relative alle escursioni che si possono trovare sparse per la rete.

Alcuni siti propongono mappe del paleolitico inutilizzabili, spesso di dimensioni "francobollo",  altri propongono descrizioni estremamente imprecise e fuorvianti, altri ancora, pur fornendo informazioni valide, le rendono poco fruibili a causa di interfacce di ricerca pesanti e farraginose.

I punti sui quali ho focalizzato la mia attenzione sono:
  • creare qualcosa che sia liberamente accessibile in lettura, utilizzabile in scrittura previa registrazione e comunque gratuito
  • realizzare una interfaccia utente semplice, chiara e leggera
  • fornire informazioni valide relative al punto di parcheggio, utilizzabili con un normale software di navigazione (io uso Waze e Sygic), così da arrivare alla partenza senza perdere tempo
  • fornire una traccia in formato GPX utilizzabile su GPS (o Smartphone con adeguati software) da utilizzare come base per l'orientamento a piedi
  • fornire informazioni base sulla tipologia di percorso, ad es. il profilo altimetrico che permette di avere una prima idea del grado di difficoltà del percorso, la sua lunghezza, le altitudini minime e massime toccate, il guadagno di elevazione, ecc.
  • dare spazio per la descrizione "a parole"...
  • dare la possibilità agli utenti registrati di commentare i percorsi pubblicati
  • fornire strumenti che possano aiutare gli escursionisti, es. l'analizzatore GPX che permette di analizzare una traccia restituendo tutte le informazioni che potrebbero essere utili, disponibile anche per gli utenti non registrati (altri strumenti sono in cantiere...)
  • dare la possibilità di caricare fotografie che illustrino il percorso e sfruttare l'eventuale e presenza di informazioni di georeferenziazione per il loro posizionamento su mappa
  • far si che il sito fosse sia utilizzabile su computer desktop come su periferiche mobile (SmartPhone, Tablet), inclusa la gestione delle interazioni touch
  • realizzare una bacheca utilizzabile da tutti gli utenti per consigli, segnalazioni, ecc.
  • integrazione con Facebook, Twitter e Google+ per la condivisione (opzionale) dei percorsi pubblicati (questa parte verrà affrontata in seguito in quanto comporterà lo studio delle tecniche di autenticazione utilizzate nei tre Social Network)
Buona parte di questi punti è già stata affrontata, alcuni sono solo su carta, altri solo in testa e, sebbene ancora in testing, il portale permette attualmente di accedere al database percorsi e di registrarsi per caricarne di nuovi; il nome PolpiTeam è in onore del nostro cane, Polpetta (per gli amici Polpi), sempre pronta ad accompagnarci nelle nostre uscite e che impazzisce quando vede i zaini e le bacchette...


L'adozione di Bootstrap come framework, sebbene non lo avessi mai utilizzato, è stata una scelta a mio parere vincente:
  • semplicità nella creazione di siti 'responsive'
  • utilizzo su browser mobile senza particolari attenzioni
  • semplice da imparare a da utilizzare
  • un grande quantità di plug-in disponibili in rete
Per quanto riguarda jQuery, la scelta è stata obbligata dal fatto che è un prerequisito per Bootstrap ma  qualora non lo fosse stato, lo avrei adottato comunque dal momento che lo utilizzo ormai da diverso tempo.

Sono graditi commenti e suggerimenti...