Disclaimer per i contenuti del Blog


DISCLAIMER:Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo ne degli eventuali danni derivanti dall'utilizzo proprio od improprio delle informazioni presenti nei post.

venerdì 30 maggio 2014

Java - Security Exception: Missing required Permissions manifest attribute in main jar

Questo errore solitamente si presenta con applicazioni Java non recentissime eseguite utilizzando un runtime Java abbastanza recente (Version 7 update 55 nel mio caso).

Per aggirare il problema andare su Start/Pannello di controllo/Java, selezionare la tab Sicurezza, premere il pulsante Modifica lista siti... ed aggiungere all'elenco il dominio del sito dal quale viene prelevata l'applicazione che va in errore (vedi immagine seguente)


Confermare tutto con OK. Il problema dovrebbe essere risolto.

mercoledì 21 maggio 2014

Impostare la visualizzazione come "Posta Inviata" ad una cartella di Outlook 2007

In molte situazioni lavorative sorge spesso la necessità di conservare per diversi anni la posta inviata.

Utilizzare la cartella preposta a tale scopo (Posta Inviata) può diventare poco efficiente, specialmente se si gestiscono migliaia di mail/anno.

Una soluzione semplice ed efficace consiste nel creare delle sottocartelle di Posta Inviata nelle quali storicizzare, ad esempio per anno, i messaggi inviati.

L'effetto collaterale di questa operazione è una non corretta visualizzazione dell'elenco dei messaggi in quanto al posto della colonna del destinatario risulterà quella del mittente e questo può comportare ovvi svantaggi qualora si dovesse rendere necessario ricercare o raggruppare i stessi per destinatario.

In Outlook 2007 (e successivi ma per le altre versioni scriverò altri post quando ne avrò l'occasione)  è possibile modificare lo stile di visualizzazione dell'elenco dei messaggi, uniformandolo a quelli della cartella Posta Inviata, con pochi click del mouse:

Selezionare la cartella che si desidera impostare con la stessa visualizzazione di Posta Inviata (anche se nell'esempio qui sotto risulta selezionata la cartella Posta Inviata, non lo considerate) quindi dal menù Visualizza selezionare la riga Visualizzazione corrente/Definisci visualizzazioni...



dalla finestra che compare selezionare Inviato a quindi premere il tasto Applica visualizzazione.



lunedì 19 maggio 2014

Un server LAMP con il Raspberry PI - Step 2 - Il server MySQL

Questo secondo step ci guiderà nell'installazione del server MySQL, dei pacchetti necessari per il collegamento con gli altri moduli già installati (Apache e PHP) ed opzionalmente del più comodo front-end grafico esistente (phpMyAdmin) grazie al quale potremo operare su database e tabelle in maniera semplice e rapida utilizzando il nostro browser web.

La procedura è molto semplice, il tutto si riduce alla installazione del pacchetto relativo al server MySQL vero e proprio ed al modulo che permette di interfacciarlo con PHP (eventuali altre dipendenze verranno installate in caso di necessità):

   sudo apt-get install mysql-server php5-mysql

Durante l'installazione verrà richiesta la password da utilizzare per l'utente root di MySQL, è importante non dimenticarla in quanto, almeno in una prima fase, root sarà l'unico utente in grado di crearne di nuovi e di attribuire loro i permessi (Grant) sui vari oggetti.

Al termine dell'installazione di MySQL consiglio caldamente l'installazione del pacchetto phpMyAdmin, un front-end web-based molto comodo per gestire database e tabelle. Per installarlo:

   sudo apt-get install phpmyadmin

Per una guida completa all'installazione ed alla configurazione di phpMyAdmin consiglio la consultazione delle relative pagine.

giovedì 15 maggio 2014

Files di Windows Update corrotti in Windows 7 (e forse anche 8.x)

A volte i files scaricati da Windows Update possono danneggiarsi a seguito, ad esempio, di uno spengimento anomalo del sistema durante il download degli stessi.

Al riavvio del sistema può accadere che non sia più possibile installare uno o più aggiornamenti e che questi vengano riproposti ad ogni avvio/spengimento.

Esistono diverse soluzioni sul sito della Microsoft e almeno un paio di FixIt disponibili ma non sempre riescono a risolvere il problema. 

Se questo è la vostra situazione, vi propongo questa semplice procedura che nel mio caso ha sistemato il problema in maniera rapida ma il cui effetto collaterale è la perdita della cronologia degli aggiornamenti installati, quindi da usare come ultima spiaggia.

Aprire il prompt dei comandi come amministratore (click con il tasto dx sull'icona e quindi "Esegui come Amministratore") ed eseguire i seguenti comandi:

   net stop wuauserv
   move %systemroot%\SoftwareDistribution %systemroot%\SoftwareDistribution.old
   net start wuauserv
   exit

Riavviare il sistema, aprire Pannello di controllo/Windows Update, eseguire la ricerca nuovi aggiornamenti ed installarli.

Provato su Windows 7, da verificare il funzionamento su Windows 8...